Ultime news moda: Consuelo Castiglioni lascia Marni

Le ultime news moda hanno confermato i rumors:  Consuelo Castiglioni, lascia Marni l’azienda che ha creato 20 anni fa.

La voce girava insistente da tempo ed è stata confermata: Consuelo Castiglioni, fondatrice e anima creativa di Marni, lascia il marchio da lei fondato nel 1994.

marni-moda-consuelo-castiglioni

Il gruppo OTB, Only The Brave, di Renzo Rosso (Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor& Rolf, Dsquared2, Staff International), proprietario del brand dal 2012, ne ha dato oggi la conferma ufficiale.

marni-renzo-rosso-moda

Al suo posto è stato nominato come direttore creativo Francesco Risso, stilista che ha un curriculum di tutto rispetto. Rizzo ha studiato all’Istituto Internazionale Polimoda di Firenze, al Fashion Institute of Technology di New York e alla Central Saint Martin di Londra. Importanti le sue esperienze sul campo in Anna Molinari, Alessandro Dell’Acqua, Malo e nel Gruppo Prada, dove ha lavorato alla collezione sfilata Prada donna e ai progetti speciali di brand endorsement. marni-francesco-rizzo-moda

Risso debutterà per le collezioni A/I 2017, uomo e donna.

La decisione, presa in comune accordo tra Castiglioni e Rosso, lascia un vuoto che appare difficile da colmare nel panorama creativo della moda contemporanea. Marni è un marchio chiaramente legato all’estetica personale e al gusto della propria creatrice.

Lo stile Marni è infatti improntato dalle origini sulla sensibilità di Consuelo Castiglioni . Marni senza di lei sarà per forza un’altra cosa.

Si può immaginare che diverrà una collezione più in linea con le logiche di un grande gruppo come OTB, che sarà meno di nicchia, e sicuramente privo del tocco personale della donna che lo ha creato e  reso quel che è adesso.

Era il 1994 quando la stilista ha inventato questo marchio, rivoluzionando il mondo della pelliccia.

Utilizzando l’esperienza dell’azienda di famiglia, la Ciwifurs, ha creato una linea improntata su canoni estetici precisi e molto personali, rivolgendosi a una donna anticonformista.

Marni nasce con il logo derivato dal nomignolo di una delle sue cognate, e il successo, per quanto di nicchia, è stato rapido e costante. Merito della capacità di Consuelo di mantenere la propria soggettiva visione di bellezza.

Lei ha sempre giocato abilmente su volumi, asimmetrie e cromatismi, sovrapposizioni, utilizzando tessuti improbabili e stampe insolite. Ha creato collezioni sofisticate che travalicano mode e tendenze.

E’ diventata un cult amato da fashion editor e da un ampio pubblico internazionale. Marni infatti sotto la sua guida, ha dato al panorama della moda italiana, uno stile unico, riconoscibilissimo e apprezzato nel mondo.

Oggi la sua dichiarazione alla stampa appare chiara e serena:

«Sono stati anni frenetici ed entusiasmanti», ha scritto, «che hanno assorbito tutte le mie energie per realizzare un progetto di cui sono orgogliosa. Grazie anche al supporto costante della mia famiglia che mi ha permesso di restare fedele alla mia idea, ho costruito un marchio con un’identità precisa e riconoscibile. È arrivato ora il momento di dedicarmi alla mia vita privata. Ringrazio tutti coloro che hanno creduto nel mio progetto e che mi hanno, con fedeltà e dedizione, aiutato in questo fantastico percorso».

Non ci resta che attendere quindi, augurando un buon lavoro a Risso e una buona vita a Consuelo.

consuelo-castifglioni-mrni-rosso-otbmarni-rosso-rizzo-catiglioni